OVODONAZIONE

L’ovodonazione é una tecnica di riproduzione assistita che prevede la donazione  di ovociti da donatrice a  ricevente. Chi sono le candidate all’ovodonazione? La ricevente può essere :

Una donna in menopausa

La donna in menopausa é la donna che ha valori delle gonadotropine ( FSH e LH) molto alti e AMH molto basso e l’assenza del ciclo mestruale. Questa tipologia di paziente ha già finito gli ovociti.

Una donna in  perimenopausa

La donna in menopausa ha mestruazioni ancora più o meno regolari , ma la maggior parte dei cicli sono anovulatori ( senza ovulazione ). La donna in perimenopausa é ancora potenzialmente fertile ma le pecentuali di successo in una fecondazione assistita sono molto basse. Questa donna pur avendo ancora ovociti, la maggior parte di questi sono aneupliodi

Una donna che che ha eseguito più tentativi di fecondazione assistita con i propri ovociti senza raggiungere il risultato sperato.

Dopo un certo numero di tentativi omologhi falliti, viene spesso consigliata l’ovodonazione. L’ovodonazione supererà le comuni aneuploidie e altre alterazioni ovocitarie non ancora conosciute che rendono impossibile il concepimento con gli ovociti omologhi.

ovociti donati, donare ovociti

ovodonazione o donazione di ovociti

 

E’ da notare che l’ovodonazione é una tecnica che fin dagli anni 80 é stata eseguita in Italia, soprattutto nella variante egg sharing, ossia a pazienti che si sottoponevano a FIVET o ICSI per proprie patologie veniva chiesto se erano disponibili alla donazione degli ovociti eccedenti. L’età media delle pazienti che si sottoponevano a FIVET in quegli anni era molto più bassa di adesso e pertanto gli ovociti delle pazienti erano molti e anche l’altruismo delle pazienti era più forte. Con l’arrivo della legge 40 del 2004 tutte le fecondazioni eterologhe in Italia sono state vietate e sono rimaste al bando per 10 anni. In quegli anni si é sviluppato il più forte turismo sanitario mai osservato in Italia di coppie che si recavano fuori dai confini nazionali per eseguire le fecondazioni eterologhe. Questo turismo riproduttivo é durato 10 anni e finalmente nel 2014 il divieto alle fecondazioni eterologhe é venuto meno grazie anche alle sollecitazioni nei confronti dell’Italia da parte della corte europea di Strasburgo.
Ma che cos’é l’ovodonazione? come funziona l’ovodonazione? L’ovodonazione é una tecnica di fecondazione assistita che prevede la donazione di ovociti da parte di una donatrice , quindi una donna estranea alla coppia. Chi é la donatrice? Ci sono due possibilità di ricevere gli ovociti in donazione:

Ovodonazione da una donatrice giovane donna.

La donatrice accetta di essere stimolata con gonadotropine e sottoposta a recupero ovocitario. La donatrice di ovociti accetta di donare tutti gli ovociti prodotti e recuperati a una o più riceventi anonime.  Alla donatrice può essere corrisposto un rimborso delle spese sostenute.

Ovodonazione da una paziente che si sottopone a FIVET o ICSI per sua necessità.

La paziente si dichiara disponibile a donare gli ovociti eccedenti ( egg sharing).
Gli ovociti donati vengono fertilizzati con lo sperma del partner maschile o con lo sperma del donatore    ( adozione prenatale). Gli embrioni ottenuti vengono ritrasferiti nella cavità uterina della donatrice
Google+

Consulenza online per donazione di ovociti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Argomenti dei posts

Dr Franco Lisi ginecologo Riproduzione Assistita

1

Scoop.it Novità dalla fecondazione assistità